Rinnovo Consiglio Direttivo

Avvicendamento + entrata di 3 nuovi Consiglieri

Direttivo

La parola all’Assemblea dei Soci

Per prima cosa, congratulazioni al nuovo CD!

Il 26 aprile 2022, in occasione dell’Assemblea dei Soci di Presenza Amica, è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo. Lavoreranno insieme, sino al 2025, 9 Soci “vecchi” e nuovi: tutti motivati e con molte idee da condividere e iniziative da realizzare.

Inoltre l’Assemblea ha rinnovato la sua piena fiducia nei Revisori dei Conti, confermando con voto unanime il ruolo a Marco Boiocchi e Paolo Maria Sacchetti.

Il Consiglio Direttivo uscente ringrazia Giovanna Baturi e Carlo Cori, entrambi attualmente in servizio presso Fondazione Don Gnocchi – Istituto Palazzolo, per il grande lavoro portato a termine.

30 anni a fianco delle persone malate e dei loro familiari e caregiver

Si parte dai 30 anni di esperienza sul campo dell’organizzazione, che nel 1992 fu pioniera nell’ambito delle Cure Palliative in un territorio lontano dalla lucente Milano. Garbagnate Milanese, a Ovest della grande città lombarda, seppe tuttavia illuminarsi grazie all’impegno di uomini e donne che guardavano lontano.

E riverberarsi con le azioni sulla scena regionale e nazionale.

Difatti oggi, e da diversi anni a questa parte, il nome di Presenza Amica è sinonimo di rigore, affidabilità, competenza, concretezza, volontariato di qualità. Tradizione.

Il Consiglio Direttivo eletto

Ecco i nomi dei membri del CD:

Valeria Demartini, Vittorio Andrea Guardamagna (Vice-Presidente), Alberto Panzanini, Giuliano Pierini, Beatrice Orlandini, Giorgio Signorini, Francesca Vago, Giorgio Vezzoli, Furio Massimino Zucco (Presidente).

Il nuovo Consiglio Direttivo affronterà molte sfide, accogliendo anche i propositi della Federazione Cure Palliative – FCP.

In primo luogo occorrerà mettere in campo le forze del Volontariato e degli Enti del Terzo Settore, perché operino a supporto e in sinergia con le Società scientifiche e le Istituzioni nazionali e locali al fine di promuovere la realizzazione, in tutto il Paese, di Reti Regionali e Reti Locali di Cure Palliative, di Reti Regionali di Terapia del Dolore e Cure Palliative Pediatriche.

Quindi le reti dovranno essere in grado di rispondere ai bisogni di una platea di malati ampia ed eterogenea, per età, cultura, patologia e luogo di vita e di cura. Nonché capaci di offrire una presa in carico tempestiva, flessibile, integrata, caratterizzata da livelli d’intensità declinati in base alla complessità assistenziale della persona malata e alle necessità della sua famiglia.

Azione

Di conseguenza, saranno prioritarie iniziative volte a promuovere:

  • INFORMAZIONE MIRATA SULL’IMPORTANZA E IL RUOLO DELLE CP, ANCHE QUELLE PEDIATRICHE
  • VALORE DEL VOLONTARIATO e PIENA INTEGRAZIONE CON L’EQUIPE
  • FORMAZIONE DI BASE, CONTINUA E AVANZATA DEI VOLONTARI
  • ULTERIORE SVILUPPO DELLA RETE INTER-ASSOCIATIVA
  • APERTURA NUOVI SERVIZI IN RISPOSTA AL CRESCENTE BISOGNO DI CURE PALLIATIVE
  • RACCOLTE FONDI DEDICATE A PROGETTI SPECIFICI
  • ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE

I Consiglieri, provvisti di deleghe, avranno pertanto da misurarsi sia all’interno dell’organizzazione – formazione e crescita dei Volontari e dei Coordinatori sia in ambito assistenziale che divulgativo-organizzativo – sia all’esterno di essa per diffonderne i principi e raccontarne l’operato.

Tessendo insieme una rete fatta di condivisione dei valori e aderenza alla mission – stare a fianco della persona malata e dei suoi familiari con competenza e in piena gratuità attraverso i Volontari – Presenza Amica trascorrerà un triennio di pienezza e soddisfazioni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Leggi altri articoli

cure

Le scarpe piene di PASSI

Presenza Amica ha ideato, e realizzerà in collaborazione Fondazione Don Gnocchi Onlus, un nuovo laboratorio in programma il 7 maggio.
Unica regola: partecipare.

Leggi tutto »

Vuoi essere dei nostri?!

Compila il modulo, ti contatteremo per scoprire insieme a chi puoi essere di aiuto.